L’Alpe Cimbra e l’Altopiano dei 7 Comuni in moto!

Le splendide curve tra Trentino e Veneto

Vi aspettano tantissimi itinerari in moto lungo le meravigliose strade di montagna che intrecciano l’Alpe Cimbra e l’Altopiano dei 7 Comuni. Ad ovest il Lago di Garda ed il Monte Bondone, a sud la Lessinia, ad est le Prealpi venete e a nord la Valsugana. Un territorio ricco di attrazioni naturali, paesaggi mozzafiato, eccezionali prodotti tipici ed importanti testimonianze della Grande Guerra – vedi i nostri Tour organizzati nel 2017 e nel  2018 in collaborazione con l’Associazione Storica Cimeetrincee.

italiainpiega-itinerari moto nord italia-alpe cimbra

L’Alpe Cimbra tutta da scoprire!

Per la molteplicità di varianti e le numerose attrattive offerte, vi proponiamo 4 itinerari che coprono l’intero territorio. A voi la scelta e naturalmente le varianti! A seguire la cartina dettagliata suddivisa in Alpe Cimbra, Altopiano dei 7 Comuni e Grande Guerra. Poi gli itinerari con i relativi roadbook e le indicazioni stradali in googlemaps. Per finire una breve descrizione dell’area. Ora non vi resta che partire per un fantastico viaggio in moto!

Clicca qui per LEGENDA mappa/itinerario

Abbiamo realizzato una cartina molto dettagliata con tantissime informazioni su quanto ci regala Alpe Cimbra e l’Altopiano dei 7 Comuni. Cliccate sul simbolo in alto a destra e si aprirà la mappa ingrandita dove troverete i nostri itinerari. Utilizzatela per i vostri viaggi. Noi ne saremo felici! 


I percorsi in Alpe Cimbra e Altopiano dei 7 Comuni

Tutti gli itinerari proposti hanno come punto di partenza e di arrivo il Bar la Botte a Borghetto (Trento). Oltre ad essere un famosissimo ritrovo di motociclisti, è un comodo punto di partenza per chi arriva da lontano in quanto si trova vicino all’uscita Ala-Avio dell’Autostrada A22 del Brennero.

1° Itinerario di 204 km – 4h 30m

Roadbook:

  • SS12 Val d’Adige fino alle porte di Trento
  • Mattarello e salire per Vigolo Vattaro – SS349
  • Valico della Fricca (m. 1.098 slm)
  • continuare per Asiago/Vicenza
  • Passo Vezzena (m. 1.417 slm)
  • continuare per Asiago/Vicenza
  • a Camporovere/Canove per Roana-Rotzo – SP78
  • a Pedescala per Vicenza – SP350
  • ad Arsiero per Tonezza – SP83
  • Passo della Vena (m. 1.598 slm)
  • Passo Coe (m. 1.610 slm) – SP92 / SP143
  • Sella di Serrada (m. 1.250 slm)
  • per Rovereto – SP2
  • per Verona in Val d’Adige – SS12

Le indicazioni googlemaps – 1° Itinerario di 204 Km / 4 ore e 30 minuti

italiainpiega-itinerari moto nord italia-alpe cimbra-passo vezzena

Passo Vezzena


2° itinerario di 190 km – 4h 15m

Roadbook:

  • Val d’Adige fino alle porte di Rovereto – SS12
  • per Vallarsa / Schio – SS46
  • Passo Pian delle Fugazze (m.1.163 slm)
  • per Strada delle 52 Galleria / Ponte Verde
  • Passo Xomo (m. 1.058 slm)
  • per Posina / Arsiero (Asiago) – SP81
  • ad Arsiero per Vicenza / Schio – SP350
  • per Asiago – SP78
  • dopo Roana per Lavarone – SP349
  • Passo Vezzena (m. 1.417 slm)
  • per Rovereto – SP349
  • per Verona in Val d’Adige – SS12

Le indicazioni googlemaps – 2° Itinerario di 190 Km / 4 ore e 15 minuti

italiainpiega-itinerari moto nord italia-alpe cimbra-pian delle fugazze

Passo Pian delle Fugazze


3° itinerario di 180 km – 3h 55m

Roadbook:

  • Bar La Botte in località Borghetto di Avio
  • SS12 Val d’Adige fino a Calliano
  • per Vicenza – SS350
  • Passo Sommo (m. 1.341 slm)
  • continuare per Vicenza – SS349
  • Passo Vezzena (m. 1.417 slm)
  • continuare per Asiago/Vicenza
  • a Camporovere/Canove per Roana-Rotzo – SP78
  • a Pedescala per Vicenza – SP350
  • ad Arsiero per Posina – SP81
  • Passo della Borcola (m. 1.207 slm)
  • proseguire per Rovereto SP138 / SP2
  • per Verona – SS12
  • Bar La Botte in località Borghetto di Avio

Le indicazioni googlemaps – 3° Itinerario di 180 Km / 3 ore e 55 minuti

italiainpiega-itinerari moto nord italia-alpe cimbra-passo borcola

Passo Borcola


4° itinerario di 260 km – 5h 25m

Roadbook:

  • Bar La Botte in località Borghetto di Avio
  • SS12 Val d’Adige fino a Calliano
  • per Vicenza – SS350
  • Passo Sommo (m. 1.341 slm)
  • a Carbonare per Vattaro / Trento – SS349
  • Valico della Fricca (m. 1.098 slm)
  • a Levico Terme per Padova – SS47
  • a Primolano per Asiago – SP76
  • ad Asiago per Vicenza – SP349
  • per Cogollo del Cengio – SP350
  • ad Arsiero per Posina – SP81
  • a Posina per Strada 52 gallerie
  • Passo Xomo (m. 1.058 slm)
  • per Rovereto SP46
  • Passo Pian delle Fugazze (m.1.163 slm)
  • per Verona in Val d’Adige – SS12

Le indicazioni googlemaps – 4° Itinerario di 260 Km / 5 ore e 25 minuti

italiainpiega-itinerari moto nord italia-alpe cimbra-passo sommo

Passo Sommo


Conosciamo il territorio

L’Alpe Cimbra

L’Alpe Cimbra comprende Folgaria, Lavarone e Lusérn, un bellissimo territorio montano dalle incredibili attrazioni naturali (tra cui il lago di Lavarone, la cascata dell’Hofentol, e l’Avéz del Prìnzep, l’abete bianco più alto d’Europa), i caratteristici paesini e le tradizioni nei sapori e nei prodotti enogastronomici (come speck folgaretano, formaggi, miele, ecc.). 

L’altopiano dei 7 Comuni

L’Altopiano dei 7 Comuni comprende i comuni che circondano Asiago e che fanno parte di questo meraviglioso Altopiano delle Prealpi vicentine. Lusiana Conco, Enego, Roana, Rotzo, Gallio e Foza. Ognuno con una forte identità e grandi di bellezze da scoprire. Per la tradizione sono i “Siben Prudere Liben” in cimbro, la lingua germanica parlata dagli antichi abitanti  e comune con la vicina Alpe Cimbra.

La Grande Guerra

Il primo colpo di cannone italiano della prima guerra mondiale, che sancì l’entrata in guerra, fu sparato dal Forte Verena il 24 maggio 1915. L’attuale confine tra Trentino Alto Adige e Veneto corrispondeva a quello tra l’Impero austro-ungarico ed il Regno d’Italia. Oggi il paesaggio degli altipiani è verdissimo e regala pascoli, radure, ampie distese boscose ed una natura silenziosa. Eppure qui tra il 1908 e il 1914, infuriavano i lavori per dare vita ad una imponente cintura fortificata, preludio di quella che fu una durissima guerra di artiglierie: la Grande Guerra.

Per non dimenticare

Durante i 4 anni di guerra, si calcola che su questi territori vennero lanciate dai vari eserciti non meno di 1,5 milioni di bombe.  Ed inoltre i soldati impegnati in battaglia furono oltre 1 milione. Ancora oggi potete visitare i forti, le trincee, le gallerie, cimiteri, ossari. Vere ed emozionanti testimonianze della Prima Guerra Mondiale. Per ricordare e per non dimenticare il nostro passato. Guardate l’itinerario dedicato in La GRANDE GUERRA nel Vicentino”