Passo del Muraglione e le Foreste Casentinesi

Un itinerario alla scoperta dell’Appennino Tosco-Emiliano

Il famoso Passo del Muraglione è un valico dell’Appennino tosco-romagnolo (907 m s.l.m.), sito in provincia di Firenze e attraversato dalla storica SS67 che unisce Pisa a Ravenna. La sua apertura al transito risale al 1836 per volere del granduca di Toscana Leopoldo II che fece realizzare, oltre ad una casa ed un albergo, il celebre muro di pietra la cui funzione iniziale era offrire un riparo ai viandanti dal forte vento.

Dal Passo del Muraglione il nostro percorso prosegue per le tortuose strade che attraversano il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Un territorio di straordinaria bellezza naturale ricco di emozionanti passi montani (ne incontreremo ben 9!) e molto altro.

Un itinerario di 270 km (molto intensi) alla scoperta degli Appennini e delle sue fitte foreste definite “mura d’alberi”. Riassumendo: 2.000 curve, 270 km, 10 Passi Appenninici, 1 Parco Nazionale. Se non vi fidate venire a provare! E guardate la gallery!

<>

File .kml visualizza mappa allargata e clicca sui 3 puntini a dx del titolo.

IND. STRADALI 270 km / 6h 30m (Google Maps)


Passo del Muraglione ed altri 9 passi appenninici

Si parte dall’uscita Imola dell’autostrada A14 “Adriatica”. Comodo punto di partenza in quanto la statale SS9 “Via Emilia” è molto trafficata in tutto il periodo dell’anno! Prendiamo la SS302 in direzione Firenze. E dopo pochi km il paesaggio già si trasforma grazie alle prime colline.

Brisighella

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-brisighella

Arriviamo a Brisighella (RA). Un antico borgo medievale e termale della Valle del Lamone caratterizzato da tre pinnacoli rocciosi, chiamati i Tre Colli, su cui poggiano la Rocca manfrediana, il Santuario del Monticino e la Torre dell’Orologio. Tranquillità, natura, luoghi antichi e tanti tradizioni da scoprire e da assaporare. Facciamo colazione nel suo grazioso centro e ci dirigiamo ad ammirare lo stupendo panorama dalla rocca che domina tutta la valle.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-marradi

Proseguiamo fino alla splendida Marradi (FI), città con palazzi signorili, vie e piazze che ricordano il centro storico di Firenze piuttosto che un centro abitato montano. Svoltiamo a sinistra per la SP74 / SP55 in direzione San Pellegrino Alpe. Iniziano le curve e le controcurve immersi in un panorama favoloso che non ci abbandonerà fino alla fine del nostro viaggio.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-passo dell'eremo

Svalichiamo il Passo dell’Eremo (m. 921 slm) ancora innevato ed il Passo della Peschiera (m. 930 slm) fino ad immetterci nella SS67 per salire al mitico Passo del Muraglione.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-passo della peschiera

Passo del Muraglione (m. 907 slm)

Arrivati al Passo del Muraglione facciamo una bella sosta! Tante foto davanti al Muraglione e alle moto parcheggiate.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione 1

E’ un Passo appenninico amato da tutti i motociclisti (come il mitico Passo della Cisa per esempio). E ve ne accorgerete appena arrivati! Mi raccomando non deve mancare la visita al Bar, un vero museo dedicato alla nostra passione! Viaggiare in Moto!

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione 2

Si riparte! Proseguiamo per Firenze e dopo 3 km svoltiamo a sinistra per la SP9ter in direzione Forlì / Premilcuore. Passiamo il Valico dei Tre Faggi ed il Passo della Braccina.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-valico dei tre faggi

Siamo nel cuore delle Foreste Casentinesi, belle strade tortuose racchiuse da “muri di alberi”. Oltre ad essere immersi nel verde ci circonda tanta tranquillità. Sembra di viaggiare in un mondo fuori dal tempo. Vi consigliamo di visitare il Parco, ricco di sentieri naturalistici ed eventi.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-passo della braccina

Arrivati a Corniolo giriamo a destra per la SS310 in direzione Campigna.

Passo della Calla

La strada si inerpica sempre più e arriviamo al passo più alto del nostro itinerario. Siamo a m. 1.296 slm, la neve ci circonda e ci sono 4° gradi. Uno spettacolo per noi ed i tanti  fratelli bikers presenti. (Anche se è il primo Aprile non è uno scherzo!).

Scendiamo fino a Stia (AR), cittadina famosa già dall’800 per la produzione di lana dai mille colori. Per approfondire visitate il Museo dell’Arte della Lana. Svoltiamo a destra per Londa (FI) in direzione Firenze. Percorriamo una strada meravigliosa dalle dolci curve (circa 35 km). Per il primo tratto seguiamo il percorso del Fiume Arno che nasce proprio quì, dal Monte Falterona.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-valico croce ai mori

Attraversiamo il Valico Croce ai Mori (m. 955 slm) e scendiamo fino a Sandetole dove giriamo a destra per la SS67 e SP551 in direzione Borgo San Lorenzo. E’ il tratto più trafficato di tutto l’itinerario.

Siamo vicini a Barberino del Mugello, dove si trova uno dei Circuiti più belli del mondo. Se volete approfondire e magari visitare il territorio circostante leggete “Le Curve Storiche del Mugello“.

Passo del Muraglione, il rientro.

Ritorniamo alla SS302 in direzione Marradi e ritroviamo le amate curve appenniniche. Il paesaggio che ci circonda è la giusta ricompensa alle migliaia di curve che abbiamo affrontato durante la giornata. Tantissime. Bellissime. Arriviamo al Passo della Colla di Casaglia con un certo languorino e visto che è ormai passata da un bel pezzo l’orario di pranzo ci limitiamo ad un buon panino. E poi cosa si poteva volere di più?

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-passo colla della casaglia

I Passi (e le curve) non sono ancora finiti!

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-passo della sambuca

Percorriamo la SP477 ed arriviamo al Passo della Sambuca (m. 1.082 slm), un altro valico che supera i 1.000 metri. Non c’è neve. Sembra volare sopra alle nuvole. Si riescono a scorgere le curve ed i tornanti che abbiamo percorso. Il paesaggio è meraviglioso.

italiainpiega-pieghe meravigliose-itinerari moto centro italia-passo del muraglione-valico del paretaio

A Palazzolo sul Serio giriamo a sinistra in direzione Firenzuola. Godiamoci ancora le curve e ci fermiamo al Valico del Paretaio (m. 950 slm) ad ammirare e fotografare il paesaggio mozzafiato. A Coloniale giriamo a destra per la SP610 in direzione Imola. Dolcemente seguendo il corso del fiume Santerno il paesaggio si appiattirà fino all’uscita Faenza dell’autostrada A14.

Stanchi e felici ritorniamo a casa. E con il cuore pieno di bellissime emozioni.

Vedi la stupenda Gallery fotografica della giornata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: