Festival dei Navigatori di Terra 2019

Premessa

Il Festival dei Navigatori di Terra 2019 si è svolto dal 21 al 23 di Giugno a Majano (Udine), precisamente nel piazzale retrostante la Trattoria “Da Gardo”.  E’ una manifestazione di motociclisti molto particolare. Non è un motoraduno. E’ una festa privata dove si incontrano da tutta Italia (e non solo) i motoviaggiatori, ovvero chi esplora il mondo (e se stesso) attraverso stupendi viaggi in motocicletta. Per rendere l’idea, quello che ha fatto il viaggio più breve è andato in Cina. 

L’ideatore dell’evento è Italo Barazzutti. Un appassionato motociclista di Tolmezzo (UD), classe 1959, che dal 2001 viaggia in solitaria in tutto il mondo con la sua Thelma, una Honda Gold Wind. Russia, Siberia, Mongolia, Balcani, Via della Seta, le Americhe dove nel 2009 purtroppo ha un brutto incidente con importanti conseguenze (leggete qui). I suoi viaggi lo rendono un uomo nuovo, lo arricchiscono interiormente e quindi decide di scrivere articoli, che poi diventano libri… fino a realizzare il Festival dei Navigatori di Terra.

Finalmente ho partecipato al Festival dei Navigatori di Terra 2019

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019

Era da diversi anni che volevo andarci ma invano. Per lavoro o per un inghippo all’ultimo minuto alla fine dovevo rinunciare. Ma quest’anno siamo riusciti a partire! Mi raccomando non scandalizzatevi: eravamo io, Claudio e nostro figlio di 6 anni… in auto. Sembra un controsenso presentarsi ad una manifestazione del genere senza moto, ma sono sincera: era l’unico modo per poter partecipare! Quindi confortati dal motto “ogni lasciata è persa!” da venerdì 21 giugno a domenica 23 siamo stati in Friuli Venezia Giulia! YEAH!!! Cliccate qui per la galleria fotografica.

Il nostro Festival dei Navigatori di Terra 2019

L’esperienza mi è piaciuta moltissimo per diversi motivi. 1 – Ho sognato ad occhi aperti… di viaggi memorabili. 2 – il Friuli Venezia Giulia è una Regione bellissima.  3 – In Friuli Venezia Giulia si mangia molto bene. 4 – Tante chiacchiere con vecchi e soprattutto nuovi amici!

1. Ho sognato ad occhi aperti 

Sabato sera ho ascoltato le interessantissime interviste del giornalista Marco Tolotti ai motoviaggiatori presenti che verranno trasmesse in “Liberamente Viaggiatore” su Mediasport Channel – canale 841 di Sky.

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-interviste marco tolotti

La prima intervista a cui ho presenziato era con l’amico Enrico “Il Motostoppista”. La sua storia la conosco bene ma è sempre bello ascoltarlo. Ogni volta si arricchisce con nuovi aneddoti e nuove avventure. Un vero piacere ascoltarlo …e poi non è da tutti essere amici dell‘unico esemplare al mondo di Motostoppista! Avete capito bene? Lui ama viaggiare in moto ma non ha la moto, quindi lo trovate lungo una strada (di tutta Italia) vestito in tuta di pelle, casco in mano e pollicione alzato. Mi raccomando dategli un passaggio!!!

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-interviste marco tolotti

Ho conosciuto le vicissitudini di Luca Guerrini – Pazzo Incosciente che con il suo fidato Piaggio Bravo è andato sino a Capo Nord. Ma non una volta sola: ben due volte, perché purtroppo la prima volta ha dovuto rinunciare a soli 200 km dall’arrivo! Ed ha terminato il racconto parlando del suo prossimo viaggio: Genova – Parigi – Dakar! Ed il suo motto la dice tutta su di lui: “Sogna. Osa. Realizza.” Bravo!

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-interviste marco tolotti

Ho ammirato i stupendi viaggi in solitaria della motociclista Miriam Orlandi. Le Americhe, l’Australia, la Tasmania e la Nuova Zelanda. Gli incontri indimenticabili, la magia del viaggio… ed il non sapersi mai accontentare! Infatti era già prontissima per affrontare il prossimo! Ed ho sorriso con gli aneddoti di Sergio Freschi detto Jejo in Iran. Si è definito un uomo fortunato per quello che riesce a fare e a vedere in moto intorno mondo.

Una mia riflessione…

Sono consapevole che i viaggi che noi facciamo nel weekend (sopratutto adesso che siamo una famiglia) non sono paragonabili a quanto ho sentito. Hanno presentato viaggi memorabili, in luoghi lontani ed impervi (ma non impossibili!) che potrò solo sognare. Però una cosa ci accomuna: le emozioni che i viaggi in moto suscitano dentro ognuno di noi. La voglia di conoscere, vedere, assaporare luoghi diversi. I colori, l’atmosfera, la luce e semplicemente l’aria diversa. La cultura, le tradizioni e la cucina. Sicuramente questi aspetti in Oriente (il luogo più lontano a cui posso pensare) sono diversissimi rispetto ai nostri. Ma vi assicuro che ogni Regione italiana ha la sua identità unica e irripetibile. Dal dialetto al piatto tipico. Dalla conformazione geografica alla storia antica e/o moderna. La nostra Italia è (stra)ricca di tutto questo. Ogni paese racchiude un’eccellenza, una tipicità da scoprire e far conoscere a tutti. E noi proviamo a fare questo: ricordare e, perché no, anche tramandare, chi siamo. P.S. aggiungo che in moto mi sento me stessa. Viva dentro e fuori. Fino ai capelli. E quando parto sono felice di tornare… perché so che ripartirò! 😉

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-piazzale

2. Il Friuli è una Regione bellissima

Abbiamo approfittato per scoprire un po’ di più questa Regione di confine ricca di Natura e Storia. Purtroppo il tempo non è stato clemente in quanto è piovuto quasi tutto sabato, ma noi eravamo ben equipaggiati… tanta voglia di scoprire posti nuovi!

Il tour di Sabato del nostro Festival dei Navigatori di Terra

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-grotte di villanova

Abbiamo visitato le bellissime Grotte di Villanova nel Comune di Lusevera in Alta Val Torre. Scoperte nel XIX secolo in una piccola area delle Prealpi Giulia, fin’ora sono stati esplorati oltre 15 km di gallerie.

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-venzone

Abbiamo passeggiato tra le splendide vie del borgo di Venzone famoso per la sua storia antica, la rinascita dopo il devastante terremoto del 1976 e la Festa della Zucca. 

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-forte di osoppo

Siamo saliti fino al Colle Napoleone del suggestivo Forte di Osoppo con un magnifico panorama sul Fiume Tagliamento. Leggete qualche info utile qui.

Il tour di Domenica del nostro Festival dei Navigatori di Terra

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-oasi dei quadris

Sulla via del ritorno ci siamo fermati all’Oasi Naturilastica dei Quadris a Fagagna (UD) per una piacevole passeggiata all’ombra tra laghetti e prati che ospitano tantissime varietà di uccelli tra cui le maestose cicogne ed i particolarissimi ibis. Curioso come fossero ospitate, in una delle varie aree, anche esemplari di nutria. Sembravano animaletti in via di estinzione! E pensare che noi, in Pianura Padana, ne siamo completamente invasi.

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-cordovado

Siamo rimasti rapiti dalla bellezza di Cordovado, piccolo borgo di origine medievale con palazzi nobiliari ben conservati, attorniato da mura, fossati e con due stupende torri “portaie”.

3. In Friuli si mangia benissimo

Siamo delle buone forchette e crediamo che la cucina tipica locale faccia parte della Cultura e della Tradizione del luogo. Ed in questa cosa ci applichiamo molto bene. 😉

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-bar Trattoria Terminal grotte

Quindi abbiamo mangiato una buonissima Ocikana presso la Bar Trattoria Terminal Grotte a fianco dell’ingresso delle Grotte di Villanova. Vi informiamo che in questo luogo si può assaporare anche la cucina tailandese (su ordinazione)! 

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-albergo ristorante ca malvani

A Cordovado, presso l’Albergo Ristorante Ca’ Malvani ci siamo coccolati con una strepitosa picana, bistecche con pancetta e straccetti di  maiale col radicchio. Mmm… quando ci penso… Tutto buonissimo!!! Se siete motociclisti e o vespisti, qui troverete pane per i vostri denti! Padre e figlio sono veri amanti di moto e motori! Il figlio è tra i principali esperti di Vespa a livello mondiale!

4. Tante chiacchiere con gli amici

italiainpiega-evento-festival dei navigatori di terra 2019-amici

Il Festival dei Navigatori di Terra 2019 è stata un’occasione per incontrare vecchi amici tra cui il piemontese Marco Tarello con la fidanzata Mariangela, il friulano famosissimo Enrico Bianchet “Il Motostoppista”, il bresciano Roberto con la moglie. Birra fresca, buon cibo (hamburger e prosciutto San Daniele TOP) e tante chiacchiere. E ci siamo lasciati con una promessa: ci ritroviamo il 21-22 Settembre a Villastrada (Mantova) per il Motoraduno Lumacabike! 🙂 


Grazie Friuli Venezia Giulia per la tua ospitalità… ci vedremo sicuramente ancora!!! Per informazioni su questa stupenda regione, guardate il dettagliato sito del turismo.

Lascia un commento